Molti animali domestici, come i loro proprietari, sono più attivi in ​​estate. Soprattutto quelli che tendono ad andare in letargo durante i mesi più nevosi. La semplice logica potrebbe dirti che più attività significa che il tuo animale domestico ha bisogno di più calorie. Quindi, dovresti passare a una dieta estiva per animali domestici? Nella maggior parte dei casi, non è necessario.

CAMBIAMENTI DELL’APPETITO STAGIONALE

Hai mai notato come desideri ardentemente cibi più “confortanti” come le lasagne in inverno ma optare per insalate più leggere in estate? Lo stesso fenomeno può verificarsi anche negli animali domestici.

Uno studio condotto su 38 gatti alimentati gratuitamente ha scoperto che consumavano più cibo tra ottobre e febbraio e mangiavano circa il 15% in meno da giugno ad agosto.

Nei mesi invernali, i cani che vivono all’aperto hanno bisogno di circa il 7,5 percento in più di calorie per ogni calo di 10 gradi della temperatura per aiutarli a generare calore. È vero anche il contrario: a temperature più calde, tendono ad avere bisogno di circa il 7,5 percento in meno di calorie per ogni aumento di 10 gradi della temperatura.

LEGGI  Inferno sulla Terra - Commercio di carne di cane in Thailandia

Detto questo, se il tuo cane è coinvolto in sport o competizioni ad alta intensità durante l’estate, è meglio parlare con il tuo veterinario delle esigenze nutrizionali del tuo animale domestico.

NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI, NON SONO NECESSARI CAMBIAMENTI NELLA DIETA

Invece di passare al tuo animale domestico con una dieta “più leggera”, un’opzione migliore potrebbe essere quella di dargli da mangiare una quantità leggermente più piccola. Ancora una volta, il veterinario può aiutarti a determinare quante calorie ha bisogno il tuo animale domestico in estate.

LEGGI  La clinica veterinaria pubblica per chi non può pagare le cure per i propri animali

In genere, vuoi mantenere coerente la dieta del tuo animale domestico a meno che non abbia una condizione di salute speciale come allergie, obesità o artrite che possono essere aiutate con un cambiamento nella dieta. In questi casi, vuoi passare gradualmente alla nuova dieta perché bruschi cambiamenti possono portare a mal di pancia, vomito e diarrea.

CONTROLLA LA FIGURA DEL TUO ANIMALE DOMESTICO

Uno dei modi migliori per sapere se il tuo animale sta mangiando la giusta quantità è usare un sistema di punteggio delle condizioni del corpo. Idealmente, dovresti essere in grado di sentire le costole del tuo animale domestico e dovrebbe esserci una girovita ovvia subito dopo la cassa toracica quando vista dall’alto. Se il tuo animale domestico ha perso il girovita o le costole sono nascoste sotto uno spesso strato di grasso corporeo, è tempo di tagliare gli scarti del tavolo extra.

LEGGI  Cani, a Milano la nuova normativa per la loro salute

Mentre può essere comune per gli animali domestici mangiare meno cibo nei mesi più caldi, una perdita di appetito può anche essere un segno di malattia. Soprattutto i gatti possono sviluppare un disturbo al fegato se si allontanano dal cibo per più di qualche giorno. Se noti che le costole del tuo animale stanno mostrando e il suo appetito sembra essere svanito, chiama il veterinario.

NON DIMENTICARE L’ACQUA

Molte persone non si rendono conto che l’acqua è una parte importante della dieta di ogni animale domestico. Durante i mesi più caldi, assicurati che i tuoi animali domestici abbiano a disposizione molta acqua fresca. In questo modo, saranno ben idratati per tutte quelle avventure all’aperto che farai insieme.