Rabbrividisci quando vedi un gatto nero attraversare il tuo cammino?

I gatti neri sono stati a lungo oggetto di superstizione e sospetto, risalenti al periodo medievale e hanno raggiunto l’apice della paura durante i processi alle streghe di Salem alla fine del 1600.

Perché tutto questo trambusto? Abbiamo deciso di affrontare alcune delle idee sbagliate più comuni sui gatti neri.

I gatti neri sono soprannaturali

Idee sbagliate BlackCat

Durante il periodo medievale, si pensava che i gatti neri fossero in parte demoni e quindi parte della stregoneria. Tale era la loro paura che le persone iniziassero a catturare e uccidere gatti neri, il che portò a una sfortunata conseguenza: la peste nera, alias la peste bubbonica.

Con l’aumento della popolazione di roditori a causa della diminuzione della popolazione di gatti, le malattie trasmesse da ratti e topi hanno iniziato a diffondersi rapidamente. Sebbene non ci sia mai stata alcuna prova per dimostrare che i gatti neri siano demoniaci, gli storici attribuiscono la causa della peste bubbonica, in parte, all’uccisione diffusa di gatti neri.

LEGGI  Il video del gatto e del delfino amici per la pelle

Durante il XV secolo, i coloni americani arrivarono nel nord-est con una fede profondamente radicata nella Bibbia. Credevano anche che i gatti neri fossero compagni di streghe e chiunque fosse visto con un gatto nero dovrebbe essere punito severamente. Alla fine, i loro sospetti sono diventati un’isteria di massa, che ha portato ai processi alle streghe di Salem che sono durati per più di un anno e hanno portato all’impiccagione di 19 persone e altre centinaia di accusate o mandate in prigione.

Ci sono quelli oggi che credono ancora che i gatti neri siano “streghe”, ma non c’è assolutamente nulla a sostegno di tale speculazione. Innumerevoli famiglie attesteranno che i loro gatti neri non sono altro che compagni adorabili e affettuosi che devono ancora lanciare un incantesimo su di loro.

I gatti neri portano sfortuna

Idee sbagliate BlackCat2 (1)

In seguito alla sua associazione con la stregoneria durante la fine del 1600, il gatto nero si guadagnò una brutta rapina ed era generalmente considerato una disgrazia.

LEGGI  20 consigli per andare in kayak con il cane

Gli scontri con gatti neri considerati “sfortuna” includono:

  • Un gatto nero che si gira e si allontana da te.
  • Camminare sotto una scala sotto la quale è appena passato un gatto nero.
  • Vedere un gatto nero nella tua proprietà.
  • Incrocio con un gatto nero al mattino presto.

I proprietari di animali domestici di gatti neri saranno senza dubbio in disaccordo con la superstizione della sfortuna. È interessante notare che altre culture come il giapponese, l’antico egiziano, lo scozzese e il nord Europa hanno considerato i gatti neri come portafortuna.

I gatti neri sono aggressivi

BlackCatMisconceptions3

Sfortunatamente, l’idea sbagliata che i gatti neri siano aggressivi ha costretto le persone ad abbandonare le cucciolate di gattini neri o ad astenersi dall’adottarle.

Il tasso di adozione più basso ha portato i gatti neri a rientrare nella cosiddetta “sindrome del cane nero” nei rifugi, quando cani e gatti neri vengono ignorati a favore di animali domestici di colore più chiaro che sono percepiti come più amichevoli.

LEGGI  9 razze canine irlandesi che non conoscevi

L’aspetto è stato notato come un fattore importante nell’adozione di animali domestici, quindi i rifugi e i gruppi di soccorso stanno facendo un enorme sforzo per promuovere i gatti neri con l’uso di fotografi esperti di animali domestici e giornate speciali di adozione del gatto nero, come quella chiamata “Giornata dell’adozione dell’ombra”. quando si rinuncia alla tassa di adozione per un gatto quando due gatti, uno dei quali è un gatto nero, vengono adottati insieme.

La verità è che un gatto nero è adorabile quanto le sue controparti multicolori e non ci sono prove a sostegno del fatto che i gatti neri siano aggressivi, superstiziosi o portatori di sfortuna.