Cane abusato e maltrattato impara a fidarsi di nuovo degli uomini (VIDEO)

Cane abusato e maltrattato impara a fidarsi di nuovo degli uomini (VIDEO)

Quando soccorritore Anne Wuhrer prese con se Noisette, un piccolo terrier di Boston che è stato salvato da un allevamento criminale, sapeva che ci sarebbe voluto molto tempo per il cane ad essere in grado di fidarsi di nuovo dell’uomo. Noisette, che era uno dei 132 cani e quattro uccelli esotici salvati dalla situazione di abuso straziante, era disidratato con gli occhi cattivi e denti pronti a mordere quando è stato salvato.

Il cane soffriva di malnutrizione, anemia ed era coperto di sporcizia, pulci e feci. Comprensibilmente, era terrorizzata e poco socievole, tuttavia Noisette alla fine ha trovato il coraggio di affrontare il marito di Wuhrer, Chris, che intelligentemente si è steso sul pavimento per 20 minuti, prima che fosse finalmente pronto a offrire la sua fidicia a un essere umano:

Sfonda il vetro dell’auto rovente per salvare il cane abbandonato, ma viene arrestato

Michael Hammons è un veterano dell’esercito statunitense. Ha combattuto durante la Guerra del Golfo ma ora è in pensione. Qualche giorno fa si trovava con la moglie al centro commerciale di Athens, in Georgia, quando si è accorto che un c’era un cagnolino abbandonato in un’auto nel parcheggio. Non ci ha pensato su due volte, a sfondare il finestrino della Mustang ferma da chissà quanto sotto il sole battente. Un gesto che ha fatto scattare le manette per l’uomo. Ma di fronte alla polizia che lo ha arrestato, Hammons non si è scomposto: “Sapevo che ci sarebbero state conseguenze, ma non importa. Un vetro si sostituisce, un cane no”.

Sfonda il vetro dell’auto rovente per salvare il cane abbandonato, ma viene arrestato

Sfonda il vetro dell’auto rovente per salvare il cane abbandonato, ma viene arrestato

Sfonda il vetro dell’auto rovente per salvare il cane abbandonato, ma viene arrestato

Ragazze siciliane trovano un sacchetto dei rifiuti, lo aprono e fanno una scoperta shock! (FOTO)

A Messina, due donne sentivano dei lamenti provenire dal sacchetto della spazzatura abbandonato per strada e dentro hanno trovato un cucciolo abbandonato. Lo hanno aiuto e portato subito in salvo. Oggi è sano e felice!

Rimane comunque lo schock: che tipo di essere umano può pensare di gettare un cane come se fosse spazzatura? Ci risulta difficile anche pensare che si tratti di un essere umano, di umano non ha nulla!

Ragazze siciliane trovano un sacchetto dei rifiuti, lo aprono e fanno una scoperta shock! (FOTO)

Ragazze siciliane trovano un sacchetto dei rifiuti, lo aprono e fanno una scoperta shock! (FOTO)

Ragazze siciliane trovano un sacchetto dei rifiuti, lo aprono e fanno una scoperta shock! (FOTO)

Ragazze siciliane trovano un sacchetto dei rifiuti, lo aprono e fanno una scoperta shock! (FOTO)

La vita straziante di un cane abbandonato per le strade di Mumbai, vista in prima persona (VIDEO)

La vita straziante di un cane abbandonato per le strade di Mumbai, vista in prima persona (VIDEO)

Un’organizzazione animalista mondiale per i diritti degli animali ha pubblicato un video che cattura la realtà crudele di un cane di strada in lotta per la sopravvivenza nelle strade dei Muumbai. Il filmato mostra il cane continuamente scavare tra la spazzatura per trovare cibo e il povero cucciolo che viene continuamente abusato da persone tutto il giorno, prima di chiudere con un finale straziante. Per quanto difficile sia per vedere il video, il messaggio è quello di aiutare gli animali randagi, incoraggiando le persone ad adottare e prendersi cura di loro.

Marnie, il cucciolo che non riesce a tenere le lingua in bocca (VIDEO)

Marnie, il cucciolo che non riesce a tenere le lingua in bocca (VIDEO)

Quando è stata trovata dai volontari nell’agosto del 2012 Marnie era sporca, denutrita, affamata, triste ed emanava un odore fortissimo, quasi nauseante. Il cane, di piccola taglia, grazie a una toilettatura, ha ritrovato il suo morbido pelo, pur mantenendo l’andatura estremamente storta e la lingua penzolant

Picchia il cane sotto gli occhi dei vicini, che filmano tutto e lo fanno arrestare (VIDEO SHOCK)

Picchia il cane sotto gli occhi dei vicini, che filmano tutto e lo fanno arrestare (VIDEO SHOCK)

È stato ripreso mentre picchiava il suo cane con un bastone per dieci minuti consecutivi.
I vicini non sopportavano i soprusi subiti dal povero cocker spaniel di 3 anni, così hanno impugnato una telecamera e filmato la scena che immortala Qihui Zhai mentre bastona il piccolo animale domestico.

Il cane cerca invano di nascondersi nella cuccia, ma l’uomo sembra divertirsi a colpirlo. Il video è stato consegnato alla polizia che ha provveduto ad arrestare il responsabile con l’accusa di violenza e crudeltà nei confronti degli animali.

Mookie, questo il nome del cagnolino, ha trovato una nuova casa dove vivrà sereno.

Scopre che il suo cane è ancora vivo e usato dal veterinario per le trasfusioni

Scopre che il suo cane è ancora vivo e usato dal veterinario per le trasfusioni

Orrore e sconcerto per una famiglia americana abitante a Fort Worth nello stato del Texas quando hanno scoperto che il loro cane Sid non era stato soppresso per malattia, ma era tenuto ancora in vita dal veterinario solo per servirsi del suo sangue per le trasfusioni agli altri animali. Sei mesi prima, infatti, la famigliola si era vista consigliare dallo stesso medico l’eutanasia per il cane perché affetto da malattia congenita non curabile che gli avrebbe provocato terribili sofferenze. A malincuore i proprietari acconsentirono alla pratica consegnando il cane nelle mani del veterinario che avrebbe dovuto sopprimerlo nella sua clinica per animali senza farlo soffrire. Nulla di tutto questo è stato fatto e anzi il cane era tenuto segregato nel retro della clinica veterinaria solo per servirsi del suo sangue.

L’animale era sano – Dopo la terribile scoperta i proprietari dell’animale hanno immediatamente denunciato il 71enne veterinario del posto che è stato arrestato dalla polizia locale con l’accusa di crudeltà verso gli animali. Una sorpresa ancora maggiore però i proprietari del cane l’hanno avuta quando portando il cane da un altro veterinario questi ha stabilito che non c’era nessuna esigenza di sopprimere il cane. Il Consiglio di Stato dei veterinari del Texas ha avviato un’indagine per stabilire se anche altri animali siano stati maltrattati nella clinica, ma il veterinario accusato si difende parlando di sciocchezze.

Seviziava e uccideva gattini: poi mandava le foto su Whatsapp ai padroni

Seviziava e uccideva gattini: poi mandava le foto su Whatsapp ai padroni

Il modus operandi era sempre lo stesso. Cercava tra gli annunci online sugli animali quelli riguardanti le cessioni gratuite di gattini, quindi le prendeva in affidamento “e poi inviava attraverso i social network ai vecchi proprietari le foto degli animali uccisi o seviziati”.

Per questo motivo gli agenti del Corpo forestale di Bergamo hanno arrestato un vero e proprio mostro: stalker di donne e assassino senza scrupoli di gatti. L’uomo, un quarantenne con precedenti penali della provincia di Bergamo, è stato denunciato per maltrattamento e uccisione di animali. La prima segnalazione era arrivata il 30 giugno. Una delle donne alle quali si era offerto accudire il gattino, gli aveva chiesto come stesse il micio, lui ha risposto inviando su Whatsapp una immagine raccapriccianti della povera bestia agonizzanti per le sevizie subite. Subito dopo sono scattate le indagini e i pedinamenti. Almeno quattro i casi accertati, anche se l’ipotesi è che ce ne siano molti di più.