Il concetto di cani che sonnecchiano con i loro padroni non è esattamente nuovo. Si dice che gli indigeni in Australia si siano rannicchiati con i dingo per il calore. Più fredda è la temperatura, più cani sono stati coccolati. Così la frase “una notte di tre cani” fu coniata come un modo per descrivere una notte estremamente fredda.

Ma non viviamo più nella boscaglia e non rompiamo le rocce per il fuoco. Abbiamo forni e caminetti. Quindi dovremmo ancora dormire con il cane o il gatto nel letto?

IL SONDAGGIO DICE..

Oggi, quasi la metà di tutti i cani dorme sui letti dei loro proprietari, secondo un sondaggio condotto dall’American Pet Products Association. Ma le dimensioni del cane contano: i cani di taglia Pomerania sono più comunemente invitati, mentre i potenziali maiali da letto come i Grandi Danesi sono ospiti meno frequenti. Allo stesso tempo, oltre la metà dei gatti dorme con i loro proprietari, siano essi invitati o meno.
Un altro sondaggio tra proprietari di animali da parte di un’azienda produttrice di materassi fornisce risultati ancora più dettagliati. La maggior parte degli animali domestici, il 52 percento, dorme ai piedi dei proprietari; Il 23 percento dorme accanto a loro, l’11 percento dorme sul cuscino e il 14 percento degli animali si nasconde sotto le coperte.

Meno sorprendentemente, il 52% degli animali domestici preferisce rannicchiarsi in una palla, mentre nessuno dei loro padroni si trovava a proprio agio in questa posizione di sonno.

UNO STUDIO SUL SONNO DELLA MAYO CLINIC

Curiosi di sapere se un animale nel letto avrebbe disturbato il sonno, i ricercatori della Mayo Clinic hanno recentemente studiato 40 adulti e i loro compagni di sonno canino. Tutti i partecipanti umani erano sani e non avevano prove di disturbi del sonno. Ogni persona era accompagnata da un cane adulto nella camera da letto (scusate gatti, un giorno avrete il vostro studio). Sia le persone che i cani indossavano monitor di attività che registravano il movimento o il sonno. Per sette notti, i ricercatori hanno monitorato il sonno delle persone e dei loro cani. Entrambi hanno dormito bene, secondo lo studio. È interessante notare che le dimensioni del cane non hanno fatto alcuna differenza nella qualità del sonno umano. Tuttavia, le persone dormivano leggermente meglio quando i cani erano sul pavimento della camera da letto, piuttosto che sul letto.

In un precedente studio della Mayo Clinic, i proprietari di cani sentivano che avere il cane nel loro letto dava loro un senso di sicurezza. Quindi i nostri animali domestici possono effettivamente essere confortanti piuttosto che disturbanti per il nostro sonno.

QUANDO LA CAMERA DA LETTO DOVREBBE ESSERE VIETATA AI CANI

Certamente, se il tuo animale domestico russa come una motosega per tutta la notte, potresti prendere in considerazione l’idea di sistemare un comodo letto per animali in un’altra parte della casa. Anche i cuccioli giovani che non sono addestrati con il vasino probabilmente non dovrebbero essere sul letto, per ovvie ragioni. Le persone con allergie agli animali domestici faranno bene a ridurre al minimo i peli di animali domestici in camera da letto. E coloro che possono essere immunocompromessi dal trattamento del cancro o da altre condizioni di salute possono essere a maggior rischio di contrarre una malattia dal proprio animale domestico.

Per gli adulti sani, tuttavia, è relativamente raro contrarre una malattia dal proprio animale domestico durante il sonno. Cioè, ovviamente, se il tuo animale domestico è aggiornato sulle vaccinazioni e sul controllo dei parassiti e ha un certificato sanitario pulito dal veterinario. È probabile che farai tutti sogni d’oro, anche se è una notte di tre cani o gatti.