Cose da sapere sul Border Collie, un concentrato di vitalità

Il Border Collie è ormai uno dei cani più conosciuti ed apprezzati tra la gente, soprattutto perché negli ultimi anni è stato protagonista di alcuni spot televisivi ed apparizioni cinematografiche che lo hanno reso famoso; molti infatti lo riconoscono per questo e spesso si avvicinano alla razza per gli standard estetici, senza conoscere i reali bisogni della tipologia di cane. Infatti il Border Collie non è certamente un cane adatto a tutti, è molto vitale ed energico, ed ha bisogno di un proprietario che lo segua e che lo tenga in costante attività, pena quella di avere inconvenienti spiacevoli come disturbi della personalità o problemi in casa.
Cose da sapere sul Border Collie, un concentrato di vitalità

Partiamo però dalle origini: il Border Collie nasce come cane da pastore nella regione sul confine tra Scozia ed Inghilterra, e si suppone che il termine border, ovvero confine, provenga proprio da qui. Proprio per questo motivo si tratta di un cane estremamente attivo, perché ha un passato secolare di lavoratore instancabile, che aiutava gli allevatori a condurre e radunare le greggi anche per molte ore al giorno su distanze lunghissime, e sebbene oggigiorno non esercitino più cosi tanto quella professione e vengano anche selezionati per i concorsi di bellezza, hanno sempre mantenuto l’indole attiva e volenterosa che li ha sempre contraddistinti, rendendoli cani più adatti ad attività fisiche piuttosto che ad essere esemplari da esposizione.
Lo standard del Border Collie prevede innanzitutto diverse tipologie di colorazione del mantello: la classica bianco-nero, tricolore, blue merle, red merle e red chocolate. La testa è abbastanza larga, con muso allungato, marcato e dalla presa salda, con occhi letteralmente ipnotici, generalmente colore bruno scuro oppure azzurri nelle varianti merle. Le orecchie, triangolari e di media grandezza, possono essere portate erette o semierette, ed assieme allo sguardo sono molto espressive riguardo all’attività del cane: non per niente questi rappresentano i mezzi da utilizzare per ipnotizzare le greggi e condurle. Gli arti sono forti e robusti, la corporatura elastica ed il portamento sciolto, elegante e fiero; è un cane di taglia media, quindi il peso varia circa tra i 14-20 kg.
I Border Collie sono anche noti per essere considerati i cani con l’intelligenza e la capacità di apprendimento più sviluppati: è molto importante infatti che gli vengano impartiti gli insegnamenti corretti fin dalla tenera età di 3-4 mesi, perché è un cane talmente ricettivo che una volta appreso un comportamento sarà difficile rieducarlo in altro modo. Negli anni ha sviluppato anche un carattere molto affettuoso e socievole, altro motivo per cui ha bisogno di un proprietario che interagisca spesso con lui, è un ottimo cane da compagnia e da gioco. Quest’ultimo rappresenta una valida variante al lavoro da pastore, poiché tiene occupato il cane con attività fisiche ed intellettive, con cui può soddisfare la sua tendenza al lavoro.
Cose da sapere sul Border Collie, un concentrato di vitalitàTutte le discipline canine sono adatte al Border Collie: dalle classiche obedience ed agility, alle più nuove disc dog, flyball, dog dance e sheepdog, sua categoria innata. E’ in grado di eccellere in ognuno di questi sport grazie alla sua proverbiale resistenza ed instancabilità, ma soprattutto è indispensabile assecondare la sua natura attiva per avere un cane equilibrato ed in salute. Al contrario, se s dovesse ritrovare in una situazione poco stimolante, senza possibilità di sfogare le energie che possiede, si può rivelare ad esempio un disastro in casa, combinando guai tra mobili ed arredamento, oppure manifestando comportamenti compulsivi e nevrotici. Per questo è fondamentale essere consapevoli delle sue esigenze e non scegliere la razza solo in base all’apprezzamento estetico.

Unica altra attenzione da riservare nella cura del Border Collie riguarda la salute del mantello, che può essere semilungo, generalmente più diffuso, oppure corto. Sono sufficienti delle spazzolate regolari ed un bagno quando necessario, per mantenere il mantello morbido e lucente. Per quanto riguarda l’alimentazione non mostra particolari esigenze, è sufficiente un buon mangime secco che rappresenta la sua dieta principale, a volte integrato con cibo umido oppure pasta e riso. Da evitare alimenti dolci e soprattutto cioccolato, come per tutti gli altri cani.